Consigli per vacanze in barca a vela perfette e rilassanti

Scegliere di trascorrere le vacanze in barca a vela può essere una bellissima alternativa alla crociera, al villaggio turistico o all’albergo di fronte alla spiaggia. Un’alternativa che viene sempre più spesso presa in considerazione dagli amanti del mare che cercano nuovi modi per rilassarsi dopo un anno di lavoro in ufficio.
I dati dimostrano come al crescere dello stress quotidiano siano, infatti, sempre più numerose le persone e le famiglie che scelgono di solcare il mare a vela, magari approfittando di uno degli itinerari di navigazione messi a disposizione da Greciaavela La ragione del successo della vela sa nel piacere di vivere i ritmi della natura con la sua lentezza, i suoni e gli odori del mare e del vento accompagnati dai piatti tradizionali mediterranei

Ecco dunque i nostri consigli per vacanze in barca a vela davvero rilassanti.

  1. La sistemazione a bordo. Solitamente durante le vacanze in barca a vela i posti letto sono distribuiti in cabine separate con letto a castello e collocate a poppa e a prua, mentre i servizio igienici dispongono di docce e lavandini con acqua calda. Venendo alla parte centrale della barca troviamo la “dinette” con angolo cucina e tavolo da pranzo il tutto proporzionato alle dimensioni dell’imbarcazione. Sul ponte, infine, si trovano le zone prendisole e l’attrezzatura velica.Nella parte posteriore c’è la plancia con la scaletta per scendere in acqua. Ogni imbarcazione è poi dotata di tutte le attrezzature di sicurezza, dal giubbotto salvagente ai fumogeni di segnalazione.
  1. La vita di bordo: l’armonia che rende piacevole le vacanze in barca a vela nasce dalla stretta collaborazione fra i crocieristi imbarcati. Ecco dunque che ciascuno deve adattarsi a svolgere i compiti e le funzioni a lui più congeniali.
  1. Rispetto: soprattutto negli spazi ristretti di una barca a vela valgono le regole di buona educazione, prima fra tutte la pulizia e l’ordine fondamentali per la vita comunitaria e che riguardano oltre alla propria cabina gli spazi comuni.
  1. Adattamento: nelle vacanze in barca a vela è necessario adattarsi alle varie situazioni e rispettare le esigenze altrui per mantenere una condizione di armonia a bordo. Compresi gli eventuali imprevisti come variazioni di programma e spostamento di orari dettati dalle condizioni meteorologiche e del mare.
  1. Acqua dolce: in barca non si dispone di acqua a volontà e per questo è bene non sprecarla in quanto il rifornimento non è sempre immediato. Ad esempio visti i numerosi bagni in mare della giornata si può prevedere un’unica doccia pomeridiana per scciaquarsi dal sale o utilizzare i saponi marini, pensati per lavarsi con l’acqua di mare. Stessa cosa per piatti e pentole che si possono lavare con acqua salata.

Oltre a questi 5 consigli non possiamo dimenticare il tema bagaglio, che deve contenere lo stretto indispensabile in quanto anche le dimensioni degli armadietti in cabina sono proporzionate sulla dimensione della barca.

In fondo nelle vostre vacanze in barca a vela starete il più possibile in costume da bagno, maglietta e calzoncini per cui non avrete la necessità del guardaroba solitamente richiesto da una vacanza in hotel a terra.

Ecco un esempio di bagaglio tipico per la barca a vela:

  • Un paio di calzoni lunghi
  • Due paia di calzoni corti
  • T-shirt
  • Un maglione in pile per la sera
  • Una giacca a vento leggera
  • Costumi
  • Biancheria
  • Due paia di calze
  • Scarpe chiuse con suola di gomma (non nera)
  • Asciugamani
  • Prodotti per l’igiene personale
  • Creme solari e doposole
  • Occhiali da sole
  • Cappello con visiera

Nel preparare il tutto scegliete una borsa morbida o un borsone facilmente stivabile e scegliete un abbigliamento pratico ma soprattutto non scordate le scarpe chiuse con suola di gomma bianca utili a non scivolare e inciampare sulle attrezzature di coperta.

Ricordiamo infine che a meno di non essere ormeggiati in porto attrezzato i cellulari, le macchine fotografiche e i computer saranno ricaricati solo quando l’imbarcazione procede a motore.