09.08.2019/naxos-milos

8 settembre – 15 settembre € 500

  Naxos – Milos

Cicladi Occidentali

naxos-milos

Itinerario: Naxos, Paros, Antiparos, Despotiko, Sifnos, Kimolos, Milos

Imbarco in serata nel porticciolo turistico di Naxos da cui si scorge la monumentale porta del Tempio di Apollo attraverso la quale il sole si adagia sull’orizzonte regalando un tramonto indimenticabile. Da lì si raggiungono gli intricati vicoli della Chora con le sue piazzette e scorci inattesi. Primo assaggio della cucina greca nella taverna “Apostolis” dell’amico Geogios. Da Naxos salperemo alla volta di Paros per approdare nel pittoresco porto peschereccio di Naussa, dove il mare arriva a lambire le case. Da qui, col vento in poppa, navigando tra le isole del piccolo arcipelago di Glaropunda, raggiungeremo Antiparos. Poi veleggeremo fino a raggiungere le baie turchesi nel sud di Despotiko dove sosteremo prima di riprendere il mare per raggiungere Sifnos. Particolare caratteristica di questa isola è il numero delle sue chiese: c’è una per ogni giorno dell’anno. Trascorreremo la serata ad Apollonia, capoluogo di questa perla delle Cicladi, un grazioso paese arroccato su tre colline che dominano la vista del Kastro a strapiombo sul mare. Poco più a sud ovest ormeggeremo a Kimolos nella baia dorata di Prasonisi per poi giungere in serata nel porticciolo di Psathi dal quale potremo, con una breve passeggiata, visitare la deliziosa “Chora”. Il mattino seguente, dopo aver costeggiato le bianche spiagge a sud di Kimolos raggiungeremo Milos, “l’isola dei colori”, nota grazie alla statua di Afrodite, scoperta nel secolo scorso. Le sue pareti rocciose, bianche, rosa, rosse, verdi e gialle creano un fantastico paesaggio in contrasto con i colori del suo mare dalle mille sfumature di azzurro.